3 cose da fare in un weekend a Roma

Volete organizzare una viaggio per visitare Roma in un weekend ma non sapete scegliere tra le infinite cose da vedere e le esperienze indimenticabili da vivere nella capitale? Niente paura, vi aiutiamo noi!
Qui di seguito vi suggeriamo tre delle cose da fare a Roma in un weekend che vi faranno tornare a casa soddisfatti e con la voglia di ritornare.

Trova hotel a Roma

VISITARE UN MUSEO

I musei di Roma sono tantissimi, ma alcuni sono davvero un must. Nel vostro soggiorno di un weekend a Roma ovviamente potrete visitarne uno o al massimo due. I nostri suggerimenti ricadono naturalmente su:

I MUSEI VATICANI

I tesori del Vaticano sono una delle attrazioni più famose e visitate di Roma. Fra i più bei complessi museali al mondo, ospitano un’incredibile collezione di opere d’arte raccolte da diversi papi nel corso dei secoli. Il museo (attrezzato per i disabili) è immenso e ci vorrebbero anni per vederlo tutto, perciò, per una visita panoramica vi consigliamo di andare alla Pinacoteca, al museo Pio-Clementino, alla Galleria delle Carte Geografiche, nelle Stanze di Raffaello e naturalmente nell’imperdibile Cappella Sistina con gli inestimabili affreschi di Michelangelo (QUI per assicurarvi l’ingresso prioritario) Mettete incontro di stare nel museo almeno due ore abbondanti.

MUSEI CAPITOLINI

Costituiscono la galleria pubblica di sculture più antica del mondo. Nati ad opera di papa Sisto IV nel 1471, vennero arricchiti dai papi successivi man mano che venivano riportate alla luce nuove statue. I musei occupano il Palazzo Nuovo e il palazzo dei Conservatori che si trovano entrambi sulla piazza del Campidoglio.

MUSEO E GALLERIA BORGHESE

Situati nel parco di Villa Borgese, polmone verde di Roma, ospitano una delle più prestigiose collezioni di oggetti d’arte di Roma. In un sol luogo si trovano concentrate opere di Caravaggio, Bernini, Botticelli e Raffaello, e la celebre statua del Canova che ritrae Paolina Borghese come Venere vincitrice. Consigliato il biglietto on line per avere l’accesso prioritario.

AMMIRARE LA FONTANA DI TREVI

Assieme al Colosseo è uno dei simboli di Roma nel mondo. Questa splendida fontana barocca, disegnata da Nicola Savi nel 1732, occupa quasi tutta la piccola piazza in cui è situata. Rappresenta il carro di Nettuno trainato da tritoni con cavalli marini (uno selvaggio e uno docile) che simboleggiano i diversi aspetti del mare. È tra i monumenti di Roma più fotografati.
Alla fontana si arriva all’improvviso, con un impatto emotivo che lascia senza fiato. Le strade che conducono alla fontana non sono in fatti in asse con essa. Se ne capisce la vicinanza dal rumore dell’acqua che però non lascia presagire la magnificenza del posto. E’ senza dubbio una delle cose assolutamente da vedere nella vostra visita a Roma in un weekend.

VISITARE IL COLOSSEO

E’ il simbolo di Roma per eccellenza e il più emozionante dei monumenti della città antica. Emblema della grandezza e del potere di Roma, l’Anfiteatro Flavio, è un’attrazione che richiama ancora, dopo duemila anni, circa 5 milioni di visitatori l’anno. Perciò se decidete di visitarlo all’interno è consigliabile procurarsi il biglietto on line

Vi raccomandiamo di iniziare il tour di mattina presto per evitare le ore di maggior affollamento e di caldo. Portatevi bottigliette d’acqua e qualcosa da mangiare. Eviterete così di spendere un patrimonio acquistandoli nei bar o nei furgoncini di via dei Fori imperiali.

Leave a Comment