Il periodo migliore per visitare Roma

La Capitale è meravigliosa tutto l’anno e quindi la risposta alla domanda “Quando visitare Roma?” non può essere altro che “Sempre!”. Tuttavia, a seconda della vacanza che volete fare, degli interessi che avete e il budget che decidete di mettere a disposizione, ci sono periodi migliori di altri per visitare la città eterna.
Le attrazioni di Roma si trovano sia all’aperto che nei musei, quindi in qualsiasi momento dell’anno il meteo e il suo variare non costituiscono affatto un problema, saprete sempre cosa fare!

Cerca hotel a Roma

Quando visitare Roma: la primavera è uno dei periodi migliori

Roma in Primavera

La primavera può rivelarsi il periodo migliore per visitare Roma, in particolar modo a maggio. Conclusaosi il periodo delle giornate fredde invernali, infatti, la città si risveglia. Le temperature sono piuttosto miti e gradevoli (vestitevi a strati e non dimenticate l’ombrello, può capitare che piova!). È il momento ideale per visitare i monumenti, i parchi, le ville di Roma.
Nel periodo di Pasqua la città ospita molte celebrazioni religiose, in particolare modo nella Città del Vaticano.

Visitare Roma in Estate

Roma in estate

L’estate romana è molto calda, sia da un punto di vista climatico (agosto è il mese più afoso), che turistico. È in questo periodo che i locali sono aperti fino a notte fonda e non mancano le occasioni di divertimento. Sono infatti moltissimi gli eventi, le manifestazioni nelle piazze, gli appuntamenti culturali.
Inoltre i parchi e le ville rimangono aperti più a lungo (è l’ideale se volete visitare Roma con bambini).

l'autunno è uno dei periodi migliori per visitare Roma

Roma in autunno

Visitare Roma in 3 giorni (ma anche in due, in una settimana…) in autunno può essere un’ottima idea. Il clima è ancora piuttosto mite, sono famose le ottobrate romane, e c’è decisamente meno caos. L’ideale per visitare i monumenti, i palazzi storici o i musei. L’autunno è la stagione più piovosa, quindi non dimenticate di portarvi un ombrello e di vestirvi a strati, per affrontare i momenti più freddi della giornata.
In questo periodo ci sono sagre e festività religiose come quelle di Ognissanti. Vale la pena approfittare dei giorni di ponte per visitare la città prima dell’arrivo del freddo.

Visitare Roma in inverno: il fascino del Natale la rende irresistibile

Roma in inverno

Il fascino e l’atmosfera magica che avvolge Roma nel periodo natalizio è imperdibile. Le vetrine dei negozi e le luminarie sono davvero suggestive
Dicembre è quindi un buon momento per visitare Roma, anche perchè le temperature non sono molto rigide.
Sicuramente, tra le cose da fare in città se la vistate in inverno (quindi da gennaio a marzo) è andare negli innumerevoli musei o nelle strepitose chiese, ricche di opere d’arte.

Leave a Comment